martedì 14 luglio 2015

Muffin ai frutti di bosco

Questa ricetta non ha niente di particolare (anzi direi il mio che il mio blog non ha niente di particolare) e anche la foto lascia molto a desiderare, ma prometto che sono molto buoni ed in questo momento per non proprio bello sono quello che ci vuole per tirarsi un pò su di morale.

MUFFIN AI FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti:
100g burro
100g zucchero
100g frutti di bosco
200g farina
250ml latte
lievito
zucchero a velo per spolverare

Procedimento:
1) in una ciotola mischiare zucchero, farina e lievito;
2) sciogliere il burro e unire agli ingredienti secchi;
3) aggiungere il latte e mischiare;
4) infarinare leggermente i frutti di bosco ed unirli al composto;
5) imburrare gli stampini per muffin e versare il composto fino quasi a metà;
6) cuocere in forno a 180° per 20/25 minuti (senza ventola);
7) togliere dagli stampi, lasciare freddare e spolverare con zucchero a velo.

domenica 5 luglio 2015

Zucchine ripiene al formaggio

Sono due anni che non scrivo e ho deciso di ricominciare oggi, visto che, nonostante il caldo, ho avuto il coraggio di accendere il forno.

ZUCCHINE RIPIENE AL FORMAGGIO

Ingredienti:
4 zucchine tonde
una manciata di olive nere
qualche foglia di basilico
1 mozzarella
2 sottilette (sostituibile con scamorza o altri formaggi)
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di pangrattato
1/2 spicchio d'aglio
olio d'oliva
sale e pepe

Procedimento:
1) tagliare "il coperchio" delle zucchine e svuotarle con l'aiuto di un cucchiaino, salare leggermente l'interno e metterle da parte a testa in giù (non buttate i coperchi);
2) mettere la polpa delle zucchine in una padella con un filo d'olio d'oliva e mezzo spicchio d'aglio tritato (forse ne ho usato anche meno di mezzo);
3) far rosolare per 10 minuti a fuoco medio/basso, poi aggiungere le olive ed il basilico tritati e rosolare per altri 5 minuti, salare e pepare leggermente;
4) mettere il composto in una ciotola ed una volta intiepidito mescolare con il pangrattato, il parmigiano, la mozzarella tagliata a cubettini e le sottilette a pezzetti;
5) con l'aiuto di un cucchiaino riempire le zucchine, disporle in una pirofila con un filo d'olio e i coperchi a parte, mettere in forno a 180° (senza ventola) per 35 minuti, spegnere e lasciare freddare all'interno del forno;
6) servire tiepido ricoprendo con i coperchi.



martedì 16 luglio 2013

Si riparte

Buonasera a tutte/i,
dopo quasi un mese di fermo riprendo in mano il blog ma con dei cambiamenti.
Gli impegni di lavoro, per i preparativi del matrimonio (che ormai ha data certa: 28/06/2014) e la classica vita sociale mi impediscono di stare ogni giorno sul blog, e sinceramente non ho più nemmeno molta voglia.
La voglia di cucinare c'è (eccome, anche se sono un pò a dieta) e c'è anche la voglia di condividere con voi.
Quello che manca è la voglia di far parte di questo mondo (di food blogger intendo) dove si ho conosciuto tante bellissime persone (che seguo anche fuori dal blog), ma molte altre mi fanno capire che se non ci sbraniamo a vicenda non si va molto avanti.
E questo proprio non mi va!
Io ho la passione per la cucina e nessuna intenzione di diventare famosa, per me il  blog è e deve rimanere un divertimento, uno sfogo e un angolo dove rifugiarmi; non deve diventare un ossessione o una gara.
Quindi, anche se so che così rimarranno in pochi a leggerlo, pubblicherò ricette una volta a settimana se ne ho da proporre, se no vi parlerò un pò di me visto che non l'ho mai fatto più di tanto.
Spero vogliate continuare a seguirmi e in ogni caso è stato bello conoscervi!

lunedì 17 giugno 2013

Padellata di Palombo e Verdure all'Aceto Balsamico

Ragazze come al solito passo di corsa dal blog e per due settimane sarò assente fissa (a  meno che riesco a passare nel weekend ma la vedo difficile) causa pieno caos in ufficio e 12 giorni di cucina alla festa del mio paese.
Intanto vi aggiorno anche sugli sviluppi dei preparativi, sembra che finalmente abbiamo "fissato" la chiesa, ma vi dirò la data appena sarà certa al 100%.
Vi lascio con questo secondo semplice e gustoso.

Padellata di Palombo e Verdure all'Aceto Balsamico

Ingredienti (x 2 persone):
200g palombo
2 fette melanzana
1 zucchina
10 pomodorini
olio d'oliva
aceto balsamico
sale e pepe

Procedimento:
1) Tagliare a fettine il palombo e rosolare in olio d'oliva.
2) Tagliare la zucchina e le fette di melanzane a fettine ed aggiungerle al palombo.
3) A metà cottura (circa 10minuti) aggiungere i pomodorini tagliati a metà, qualche goccia di aceto balsamico, sale e pepe; terminare la cottura.




Sushi al salmone e crema ai pistacchi

Ingredienti:

(per due rotoli)

2 alghe nori
100g riso per sushi
4 fetta di carpaccio di salmone (non affumicato)
1 cucchiaio abbondante philadelphia
50g pistacchi (peso al netto dei gusci)
1 cucchiaio aceto di riso
sale

Procedimento

1) Lavare il riso per sushi in una ciotola, cambiando l'acqua finchè non rimane limpida (circa 5 volte). Lasciare riposare il riso nell'acqua per 10 minuti.

2)  Nel frattempo preparare la crema di pistacchi tritandoli e mescolandoli col philadelphia.(le dosi date fanno avanzare un pò di crema).

3) Cuocere il riso in acqua leggermente salata per 15 minuti; aggiungere un pochino di acqua di cottura alla crema di pistacchi in modo che venga più cremosa.

4) Scolare il riso, metterlo in una ciotola e versarci un cucchiaio di aceto di riso, continuando a girarlo finchè l'aceto non è ben evaporato.

5) Spalmare la crema di pistacchi su una fetta di salmone e arrotolarlo su se stesso.

6) Comporre il sushi nel seguente modo:

                       a) Mettere l'alga su uno stuoino ricoperto di pellicola trasparente (io non avendolo ho utilizzato una tovaglietta americana in stoffa con ferretto ai lati).
                       b) Stendere sull'alga il riso fino ad un cm dal lato superiore dell'alga (in questa fase inumidirsi spesso le dita, perchè il riso è molto colloso e rischia di rimanere attaccato);


                       c) Mettere la fetta di salmone arrotolato e con l'aiuto dello stuoino richiudere l'alga su se stessa.




                       d) Mettere in frigo e tagliare a pezzetti.



Con questo sushi particolare e devo dire molto buono partecipo al fantastico contest sui pistacchi delle "Sorelle in Pentola".


Evvai di pistacchi!!

Consiglio: se li comprato con il guscio come me, fateli sgusciare dal vostro uomo, perchè è un lavoro lungo e noioso. 



ripropongo questa ricettina anche per partecipare al contest di "cucinaamoremio"





giovedì 13 giugno 2013

Melanzane Fritte al Cioccolato

Ingredienti (a coppetta):
2 fette melanzana
farina
1 quadretto cioccolato fondente
lamelle di mandorla q.b.
olio per friggere

Procedimento:
1) Tagliare le fette di melanzana a quadratini sottili (senza togliere la buccia), infarinarli e friggerli.
2) Sciogliere il cioccolato a bagno maria.
3) Formare le coppettine con le melanzane fritte, il cioccolato fuso e le lamelle di mandorla




lunedì 10 giugno 2013

Tortiglioni con Ceci, Pancetta e Cozze

Ma chi l'ha detto che per salire sulle giostre bisogna essere dei bambini?
Sabato siamo andati a Gardaland e come ogni volta mi diverto sempre da morire!
Assolutamente non salgo sulle montagne russe nemmeno se mi pagano, ma tutto il resto si (compreso il classico bruco...eheheheheh).
I miei preferiti sono quelli dove ci si bagna (solo che si bagna sempre il mio ragazzo, infatti mi odia per questo) ed in assoluto "Fuga da Atlantide"; lo farei mille volte al giorno.


Sto puntando un giochino da togliere il respiro, ma non so se avrò mai il coraggio di salirci ed è lo "Space Vertigo" (quella torre dove ti fanno salire in alto e poi ti sganciano nel vuoto).

le foto sono prese dalla ns gita di 2 anni fa

Quest anno di foto ne ho fatte veramente pochissime e ho cercato di godermi il più possibile la giornata.






Tortiglioni con Ceci, Pancetta e Cozze

Ingredienti (x 3 persone)
240g tortiglioni
250g ceci in scatola
3 fettine pancetta arrotolata
200g cozze sgusciate
olio d'oliva
1 pezzettino di cipolle
sale e pepe

Procedimento:
1) Rosolare la cipolla tritata in olio d'oliva, aggiungere la pancetta spezzettata e i ceci scolati della loro acqua.
2) Schiacciare i ceci con una forchetta, aggiungere le cozze e 1/2 bicchiere d'acqua; cuocere per 10 minuti.
3) Quando sarà evaporata quasi tutta l'acqua e salare leggermente (dipende da quanto salata è la pancetta) e pepare.
4) Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e quando manca un minuto a fine cottura scolare e finire di cuocere insieme al sughetto.




mercoledì 5 giugno 2013

Cavatelli con Pomodorini e Carciofi Croccanti su Crema di Baccalà

Il mio blog più che "Le Ricette di Elisina" si dovrebbe chiamare "La Pasta di Elisina" visto che la maggioranza delle mie ricette riguardano primi piatti e principalmente di pasta.
Io amo la pasta, non ci posso fare niente, per me senza pasta non si vive!
Mi piacciono le ricette classiche e poi mi piace da impazzire provare, sperimentare, l'ho sempre fatto fin da piccolina.

Mi sono commossa quando lo scorso sabato, quando ero a letto in coma per la donazione di sangue, il mio  amore ha detto "dai oggi cucino io".
C'è da dire che per lui cucinare significa fare la solita fettina di carne (con massimo sopra una sottiletta) e un pò di pasta col sugo pronto;  quindi sapevo già cosa mi aspettava.
La cosa che non mi sarei aspettata è che, si ha usato il solito sugo pronto, ma ha cercato di farlo diventare qualcosa di più gustoso aggiungendo ingredienti.
Ci vorrà del tempo, ma c'è una base su cui lavorare per farlo diventare bravo in cucina.

Intanto vi lascio con questo esperimento di un pò di tempo fa.

Cavatelli Pomodorini e Carciofi Croccanti su Crema di Baccalà

Ingredienti (x 2 porzioni abbondanti)
160g Cavatelli Granoro
1 carciofo
200g baccalà
10 pomodorini
olio d'oliva
burro
1 cucchiaio di panna
pepe



Procedimento:
1) Tagliare il carciofo a fettine sottilissime e rosolarle in olio d'oliva per 10 minuti; aggiungere i pomodorini tagliati a metà e continuare la cottura.
2) Tagliare a pezzetti il baccalà ben lavato(per togliergli il sale) e rosolare con un filo d'olio d'oliva ed una noce di burro.
3) Frullare il baccalà con la panna e il pepe.
4) Cuocere la pasta e condire con i carciofi croccanti; adagiare sulla crema di baccalà.






domenica 2 giugno 2013

Penne al Ragù Bianco di Gallinella e Nocciole

Oggi finalmente un pò di sole, leggermente velato da qualche nuvola, ma comunque sempre sole è!
E per la prima volta sono salita in moto col mio amore, abbiamo fatto un giretto veloce qui nelle vicinanze per vedere come mi comporto in moto e per vedere se a lui creava problema una persona dietro.
E' andata alla grande direi, si ci devo prendere un pò la mano, ma per giretti veloci la domenica pomeriggio direi che si può fare!
Incredibilmente mi è pure venuta voglia di carne, quindi stasera della bella rosticciana in padella.
Anche se so già che al secondo morso mi passerà la voglia.
Intanto vi lascio questo primo che ho preparato ieri e che mi h piacevolmente stupito.
Io parto sempre in quarta quando mi viene in mente una ricetta, ma non sempre va come me l'ero immaginata.
Questa volta invece ha superato l'aspettative.

Penne al Ragù Bianco di Gallinella e Nocciole

Ingredienti: (x 2 persone)
250g filetto di gallinella 
1/2 carota
1 pezzetto di sedano
1 pezzetto di cipolla bianca
olio d'oliva
un cucchiaio di martini bianco (o vino bianco)
due cucchiai di nocciole tritate
1 bicchiere di latte
sale e pepe




Procedimento:
1) Fare un trito di carota, sedano e cipolla e rosolare in tegame con un filo d'olio do'liva.
2) Aggiungere la gallinella sminuzzata e rosolare ancora per un paio di minuti.
3) Sfumare col martini (o col vino bianco), aggiungere le nocciole tritate e il latte.
4) Cuocere finchè il latte sarà quasi del tutto asciutto e sarà rimasta un cremina densa; salare e pepare.
5) Cuocere la pasta e condire col ragù.




Con questa ricettina partecipo al contest di Simo "Love Cooking" che ha vinto la sfida di maggio e ci ospita nel suo blog per quella di giugno.



sabato 1 giugno 2013

Spiedini di Pesce con Zucchine al Timo

Eccomi qua stesa sul letto mezza in "coma" come ogni volta.
Per me donare sangue è una cosa importantissima e che faccio regolarmente, ma c'è poco da fare, mi stende.
La dottoressa quando sono uscita mi ha detto "si vede che hai donato! sei passata dal tuo solito color bianco al verdognolo".
Va beh oggi niente faccende di casa, speriamo almeno riesca a cucinare, se no mi tocca la pasta con sugo pronto del mio fidanzato: no assolutamente no! Ce la devo fare!
Intanto vi lascio una ricetta talmente semplice da risultare quasi banale da postare in un blog, ma era così buona che ve la propongo lo stesso!

Spiedini di Pesce con Zucchine al Timo

Ingredienti (x 2 persone)
8 gamberoni
2 totani
1 trancio di tonno (che come al solito ho rifilato al mio amore, perchè sono allergica)
2 zucchine ( ma se potete mettetene altre, perchè in cottura spariscono)
olio d'oliva
1 pezzettino d'aglio
1 cucchiaio di martini bianco (ma potete usare anche del vino bianco o del brandy)
sale e pepe
qualche fogliolina di timo

Procedimento:
1) Fare gli spiedini alternando pezzetti di tonno e totano, alle estremità ci vanno i gamberoni.
2) Tagliare le zucchine a fettine e metterle a rosolare in un tegame con olio e poco aglio tritato finemente.
3) Aggiungere gli spiedini e cuocere con coperchio a fuoco medio/basso per 5 minuti.
4) Togliere il coperchio, sfumare col martini e lasciar evaporare.
5) Aggiungere le foglioline di timo, sale e pepe e cuocere per circa 20 minuti.





Serviti nel piatto rettangolare di palma dell'azienda EcoBioShopping hanno fatto davvero una bella figura.